Yannick Manier

Dopo aver conseguito brillantemente gli studi artistici, a diciannove anni, Yannick Manier si fa strada nel « mondo del cinema » come assistente scenografo e lavora in sintonía con i più grandi registi francesi.

Fin dall'infanzia è attratto dall'universo oceanico, passa le sue vacanze in Bretagna, ama navigare e partecipa a molte regate veliche, "un secondo lavoro dettato da una passione stravolgente". Frequenta assiduamente i grandi navigatori solitari, Eric Tabarly, con il quale scrive un libro, i fratelli de Kersauson, Olivier e Florent, Florence Arthaud, disegna e progetta velieri da competizione.
All'occasione di un'esposizione personale a Parigi incontra Jean-Louis Dumas, nel corso degli anni la loro amicizia si consoliderà e dalla fine degli anni '80, Yannick Manier continua a disegnare per "l'insegna del calesse".
Fotografo, musicista, Yannick realizza degli spot dove la musica è strettamente legata alle immagini che corrispondono ad una visione atipica e personale dell'universo.
L'artista Yannick è "un personaggio" dotato d'immaginazione, di fantasia e di humour, appartiene a un mondo ove l'artista, l'uomo "si dà", investe tutta la sua energia nell'arte, nel lavoro di creazione.
Per la creazione deI suo personnaggio principale si è ispirato ad un mondo fantastico-futurista ove "[...] non ci saranno più differenze tra gli esseri, maschio o femmina...in un mondo futuro [...]"
Durante un'intervista alla domanda inerente i suoi soggetti pittorici , Yannick ha risposto:
"non adotto a priori una vera scelta, l'importante non è scegliere, il soggetto d'ispirazione risiede nel trasporto emotivo, il sogno surreale, le barche, i paesaggi, i personnaggi fantastici, tutto scaturisce da questo trasporto e l'emozione che mi provoca fa parte della mia cultura, non esistono regole fisse, né diktat, né separazioni o frontiere tra un soggetto e l'altro, in un'opera quello che conta è il trasporto e l'emozione dirige le cose".


DG

...chargement de la galerie...

Travaux de Yannick Manier

...chargement de la galerie...
...chargement de la galerie...