Mimmo Germanà

Mimmo Germanà, nato a Catania il 12 luglio 1944, è morto a Busto Arsizio (Varese) nel 1992.

Pittore autodidatta, nomade della pittura, dopo un periodo di ricerca orientata verso lo spazio-ambiente realizzando installazioni con vari elementi e lavori influenzati dal clima post-concettuale, partecipa con il Movimento Transavanguardia alla Biennale di Venezia ('80).
Con questo termine il critico Achille Bonito Oliva designo' un gruppo di artista italiani, Chia, Cucchi, De Maria, Paladino, che rilanciano una pittura di figurazione "calda", visionaria, dai colori fauve che recupera spunti e citazioni anche dall'arte del passato, in chiave espressionista e simbolica, dopo i "freddi" anni Settanta dell'arte concettuale.
Germanà, artista mediterraneo con una personalità complessa e originale, diventa uno dei protagonista di questa corrente partecipando con la sua carica di immaginazione di stampo popolare e primitivo con cadenze simboliche alla sua divulgazione internazionale.

...chargement de la galerie...